Istituto di formazione politica "Pedro Arrupe"
centro studi sociali
facebookTwitterGoogle+

Programma di ricerca “Idea – Azione” – quinta edizione: bando di selezione per cinque borse di studio

17 Gen 2018

5 borse di studio di 10.000 dollari ciascuna che finanziano ricerche in grado di incidere concretamente nel territorio.

Per il quinto anno consecutivo l’Istituto Arrupe, attraverso il Programma di ricerca “Idea – Azione”, sostiene la ricerca nell’ambito delle scienze sociali e umane in Sicilia.

Cinque gli assi tematici:

– la migrazione

– le aree urbane marginali e la cura delle loro diverse vulnerabilità

– la povertà, con particolare riferimento ai grandi centri urbani

– i giovani NEET (Not in Education, Employment or Training): i loro luoghi (simbolici e fisici) e il loro futuro

– la questione abitativa.

Il Programma di ricerca “Idea – Azione” è finanziato dal Programma Sylff della Sylff Association che supporta la formazione di una generazione di ricercatori ad elevato potenziale di leadership, interessati a una reale trasformazione della società (www.sylff.org). Con riferimento alle finalità del Programma, nella fase di selezione, saranno pertanto presi in considerazione non solamente i titoli accademici ma anche le esperienze personali e professionali dei candidati (per esempio: impegno civile, partecipazione politica, appartenenza ad associazioni, esperienze di volontariato, ecc.).

Termine per la presentazione delle domande: ore 17.00 del 13 aprile 2018.

bando

domanda di partecipazione

formulario

curriculum vitae Europass

Programma di ricerca “Idea – Azione” – IV edizione: 5 incontri x 5 ricerche. Primo incontro sul tema della migrazione a Scicli (RG)

08 Mag 2018

Provare a far dialogare la ricerca scientifica con l’azione sociale in un’ottica di trasformazione della realtà: è questo, in estrema sintesi, l’obiettivo del Programma di ricerca “Idea – Azione” promosso dall’Istituto Arrupe e finanziato dalla Sylff Association attraverso il Programma Sylff. E proprio per creare le condizioni affinché le ricerche possano avere un impatto sul territorio non si può prescindere da un momento di comunicazione all’esterno dei risultati e da una condivisione con il territorio oggetto della ricerca, con gli stakeholder e con coloro i quali sono interessati ad approfondire le tematiche affrontate. Nasce così l’idea di organizzare, per il secondo anno consecutivo tra maggio e luglio 2018, il ciclo “5 incontri x 5 ricerche” che prende spunto proprio dagli studi finanziati dalla quarta edizione di “Idea – Azione” per provare a condividere meccanismi e strumenti operativi per promuovere la loro attuazione pratica. Diversi gli ambiti tematici affrontati dalle ricerche: aree urbane marginali e la cura delle loro diverse vulnerabilità, migrazione, questione abitativa. Gli incontri avranno modalità differenti che provano anche a superare il modello “classico” del convegno in favore di forme di condivisione interattiva col territorio: gruppi di lavoro, incontri con gli addetti ai lavori, confronti con la cittadinanza ma anche proiezioni di cortometraggi, installazioni artistiche, laboratori, cene sociali.

Si inizia il 25 maggio 2018 alle ore 17.00 con l’incontro dal titolo “Beyond control. L’espressione del sé attraverso processi di creazione cinematografica partecipativa con minori migranti non accompagnati in Sicilia” in programma presso il Palazzo Spadaro di Scicli (RG). L’incontro nasce dalla ricerca condotta da Chiara Digrandi, svoltasi tra aprile 2017 e marzo 2018, avente l’obiettivo di creare uno spazio e un tempo in cui un gruppo di minori migranti non accompagnati, da poco sbarcati in Sicilia, possano raccontarsi attraverso le immagini, considerate un linguaggio “privilegiato” rispetto a quello verbale, per esprimere il proprio sé. L’esperienza sul campo, ispirata alla metodologia di Cine sin Autor (www.cinesinautor.es/), è stata realizzata presso la “Casa delle Culture – Mediterranean Hope” di Scicli, una struttura della Federazione delle chiese evangeliche in Italia, che offre ospitalità a persone migranti in condizione di particolare vulnerabilità. Durante l’incontro, organizzato con il patrocinio del Comune di Scicli, saranno proiettati i risultati della ricerca: tre film (“The surviving migrants”, “My mistake”, “Jealous love”) realizzati, rispettivamente, dal gruppo dei ragazzi, delle ragazze e da un gruppo misto.

Brochure

Locandina

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni