Istituto di formazione politica "Pedro Arrupe"
centro studi sociali
facebookTwitterGoogle+

Programma di ricerca “Idea – Azione”: 5 incontri x 5 ricerche. Terzo seminario sui giovani che non studiano e non lavorano

13 Giu 2017

Appuntamento con il terzo seminario del ciclo “5 incontri x 5 ricerche” del Programma di ricerca “Idea – Azione”: dopo il Cara di Mineo, la questione abitativa alla Kalsa, è la volta dei  NEET (Not in Education, Employment or Training): si tratta di un fenomeno divenuto per la Sicilia una vera e propria emergenza sociale che determina degli ingenti costi economici e sociali che limitano le prospettive di sviluppo economico della regione.

Per contrastare tale fenomeno promuovendo l’inserimento dei giovani NEET in percorsi di formazione o lavoro, la Regione Siciliana ha avuto l’opportunità di implementare il programma europeo “Garanzia Giovani” alla luce del suo ruolo di organismo intermedio nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Occupazione Giovani”. A distanza di tre anni dall’avvio dell’iniziativa è tempo di fare bilanci: se dal punto di vista della partecipazione dei giovani si è registrato un ottimo successo, sul versante dell’efficacia dell’iniziativa nel promuovere l’inserimento occupazionale dei giovani i giudizi tendono ad essere orientati in senso negativo. “Garanzia Giovani”, quindi, è stata un successo o un fallimento?

Il convegno “Giovani che non studiano e non lavorano in Sicilia: idee e prospettive per la nuova programmazione Garanzia Giovani” in programma venerdì 23 giugno 2017 presso la sede dell’Istituto Arrupe di via Lehar, 6 Palermo con inizio alle ore 8.30, si propone l’obiettivo di rispondere a tale interrogativo, promuovendo un momento di riflessione e confronto tra tutti gli attori del territorio coinvolti nelle politiche attive del lavoro. L’incontro nasce da una ricerca condotta da Giuseppe Terzo nell’ambito della terza edizione del Programma di ricerca “Idea Azione” promossa dall’Istituto Arrupe e finanziata dalla Tokyo Foundation attraverso il Programma Sylff, che non solo consenta di fare un bilancio complessivo dell’iniziativa, ma faccia anche emergere quegli elementi di riflessione che possano orientare i policy-maker nella progettazione della futura “Garanzia Giovani”.

La partecipazione all’incontro è libera, previo invio della scheda di iscrizione, debitamente compilata, da effettuarsi entro mercoledì 21 giugno 2017. L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli assistenti sociali della regione Sicilia con 5 crediti formativi (ID 20685).

brochure

locandina

scheda iscrizione

sintesi workshop

slide ricerca Giuseppe Terzo

slide intervento Maurizio Sorcioni

rassegna stampa

Un importante riconoscimento

31 Lug 2017

Nei giorni scorsi, Chiara Digrandi, borsista Sylff dell’attuale edizione del Programma di ricerca “Idea – Azione”, è stata selezionata dalla Tokyo Foundation all’interno del programma SRA (Sylff Research Abroad).

È un importante riconoscimento internazionale della qualità dei nostri ricercatori, in considerazione anche del fatto che si tratta di una selezione a cui possono partecipare i borsisti Sylff attualmente impegnati in dottorati di ricerca che provengono dalle 69 istituzioni presenti in 44 Paesi di tutto il mondo.

Grazie a questo finanziamento, a settembre Chiara partirà in Colombia dove trascorrerà un mese di ricerca che sarà utile per il suo lavoro di dottorato presso l’Università Complutense di Madrid.

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni