Istituto di formazione politica "Pedro Arrupe"
centro studi sociali
facebookTwitterGoogle+

Vito Labita, "Segnaletica provvisoria", 2006. Vincitore del primo premio assoluto del concorso

Info

Concorso fotografico “Immagini di precarietà”

2007 - 2008

Concorso fotografico sul tema della precarietà, intesa in tutte le sue accezioni (fisiche, ambientali, sociali, economiche, lavorative, ecc.). Ai partecipanti veniva pertanto richiesto di focalizzare l’attenzione sulle immagini che rappresentano le luci e le ombre della precarietà presenti nel territorio; l’intento, attraverso tale bando, era di offrire un’occasione di testimonianza, riflessione e confronto in grado di fornire elementi di conoscenza e di proposte progettuali per uno sviluppo sostenibile.

Il primo premio assoluto veniva unanimemente assegnato a Vito Labita per la fotografia dal titolo “Segnaletica provvisoria”.

Secondo la giuria: “in particolare la fotografia ha meritato il premio per l’attinenza al tema trattato e l’originalità con cui viene svolto. Dal punto di vista formale si ritiene che la composizione sia molto focalizzata, totalmente rivolta al tema cioè senza che presenti alcun elemento di disturbo, una costruzione pulita quindi, in cui l’attenzione è immediatamente colpita dalla visione particolare della natura. L’autore riesce a comunicare la visione di un paesaggio spezzato nella contrapposizione tra natura e degrado. La visione sintetica sul tema, trasferita nella costruzione e giustapposizione delle figure geometriche, riesce a descrivere contemporaneamente e immediatamente la bellezza del territorio e a dare voce originale al tema della precarietà”.

 

Documenti

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni