Istituto di formazione politica "Pedro Arrupe"
centro studi sociali
facebookTwitterGoogle+

I Giardini di Palermo (1290-1460)

Henri Bresc. Traduzione dal francese di Maria Cristina Costa

Provincia Regionale di Palermo. Biblioteca Istituto di formazione politica “Pedro Arrupe” Centro studi sociali, Palermo 2005

Dagli antichi storiografi ai più moderni viaggiatori del Grand Tour, l’immagine di Palermo quale città rigogliosa, ricca di giardini e di sorgenti, ci è stata tramandata con dovizia di particolari. I luoghi, il contesto e lo sviluppo dei giardini trovano spazio in tale volume che l’Istituto Arrupe ha voluto riprendere e proporre in versione italiana, interpretando la propria funzione di promozione e divulgazione della cultura e delle fonti storiche. Il testo di Bresc è un contributo importante all’analisi storiografica e naturalistica, un’occasione per rileggere un pezzo di storia della città a cavallo fra tredicesimo e quindicesimo secolo, fra unicità e atmosfere diverse. Le sorgenti, i prodotti, le tecniche, le misure, le tipologie dei luoghi, i giardinieri, per un lavoro che rappresenta con rigore scientifico la struttura e l’immagine del territorio cittadino.